Tu conosci l’imputazione

tu conosci l'imputazione

Una giuria immaginaria che ognuno può riconoscere come la propria coscienza che imputa di varie colpe, reali o presunte e inflessibile e inclemente attraverso il suo rappresentante ovvero il giudice ci punta il dito contro. La scena è ripresa da una sequenza di un noto film con Steve Mcqueen, nel quale si racconta la storia di un uomo che trascorre parte della sua vita in galera e durante un periodo di detenzione in una cella buia e con razione ridotta, sogna di camminare nel deserto vestito elegantemente e vede la giuria così composta sulla linea d’orizzonte. Rivolgendo si al giudice dice: “Sono innocente, non avevate le prove e le avete costruite” e il giudice:”su questo hai ragione, ma tu hai commesso un reato più grave” il protagonista: “quale?” . “Hai commesso il reato più grave, hai sprecato la tua vita, come ti dichiari colpevole o innocente” . “Colpevole, colpevole, colpevole” .